martedì 28 febbraio 2017

Agência Ecclesia
O bispo de Leiria-Fátima convidou “todos” a marcar presença na visita do Papa Francisco à Cova da Iria nos dias 12 e 13 de maio, por ocasião do Centenário das Aparições. “Desde já apelo, de todo o coração, a todos os diocesanos para que nesses dias peregrinem a Fátima para viver esta experiência ao vivo com o Papa Francisco, para o acolher com o calor do nosso afeto e para manifestar aquele amor ao Papa que é uma dimensão profunda (...)
Vaticano
Shahbaz Bhatti: la missione di un “politico vero” secondo il card. Parolin
Zenit
(Federico Cenci) Il segretario di Stato vaticano ha scritto la prefazione del libro “Shahbaz – La voce della giustizia”, di Paul Bhatti, fratello del politico pachistano ucciso il 2 marzo 2011 -- “Ci sono persone che sono disposte a morire per l’ideale in cui credono. Tra queste c’è Shahbaz Bhatti, Ministro federale delle Minoranze del Pakistan, ucciso il 2 marzo 2011 a Islamabad da uomini armati”.(...)
Giappone
Argentinian appointed provincial of Jesuit Japan Province
UCANews
Father Renzo De Luca SJ as a young Jesuit seminarian once had Pope Francis as his religious superior An Argentinian born priest has been appointed provincial of the Japan Province of the Society of Jesus. -- Father Renzo De Luca SJ succeeds Father Yoshio Kajiyama SJ, and assumes office on March 1. (...)
Italia
Papa Francesco a Carpi domenica 2 aprile. L’annuncio del Vescovo monsignor Francesco Cavina
Diocesi di Carpi
“Sono lieto di annunciare la visita pastorale che il Santo Padre farà alla nostra Diocesi il giorno 2 aprile 2017 e per questo ringrazio profondamente Sua Santità Francesco che viene ad incontrare una Chiesa che sta facendo un cammino significativo di fede e che vive un momento di speranza dopo le conseguenze del sisma del 2012. Questa Chiesa particolare di Carpi - continua il Vescovo monsignor Cavina - saprà prepararsi con impegno ed entusiasmo per accogliere il successore di Pietro, dopo che sabato 25 marzo 2017 avverrà la solenne riapertura della Chiesa Cattedrale di Carpi, come da programma definito. (...)
Regno Unito
Viaggio Papa in Sud Sudan: Welby (Canterbury), “entusiasta”. Ancora nessun dettaglio. Grande “impegno ecumenico” sul posto
SIR
L’arcivescovo di Canterbury Justin Welby è “entusiasta” del viaggio che si sta pianificando con papa Francesco in Sud Sudan. L’organizzazione della visita “sta andando avanti” ma al momento “non abbiamo dettagli sulla logistica e sui tempi in quanto tutto deve essere ancora elaborato”. Lo dice al Sir Ruth Mawhinney, responsabile dell’ufficio comunicazione dell’arcivescovo di Canterbury, riguardo l’annuncio dato domenica scorsa da papa Francesco circa il viaggio in Sud Sudan che è attualmente allo studio con Justin Welby su invito delle Chiese cristiane del posto. (...)
Italia
Testamento biologico, inutile e indecente per la politica nascondersi dietro alla Chiesa
Il Fatto Quotidiano - Blog
(Marco Politi) Fabo è partito, lanciando una parola che brucia. “Vergogna” a quel Parlamento che si dimostra incapace di legiferare sul fine vita. Vergogna a deputati e senatori che non si assumono le loro responsabilità. Dunque la parola torna al Parlamento italiano, che sta tirando in lungo l’approvazione di una buona legge sul testamento biologico con il rischio di creare un pasticcio giuridico. (...)
Sud Sudan
Ecumenism and the quest for peace may carry Francis to South Sudan
Crux
(Inés San Martín) On Sunday Pope Francis confirmed he wants to go to the war-torn nation of South Sudan this year with the Anglican Archbishop Justin Welby. If he pulls it off, it will be yet another trip the pontiff makes in an attempt to make his message of peace, mercy and bridge-building a reality in those corners of the world where it’s needed the most. (...)
Italia
Cinquecento embrioni in cerca di un' identità
Avvenire
(Nello Scavo) Sono emersi «profondi dubbi» sul presunto prelievo forzoso di ovuli che un' infermiera spagnola di 24 anni avrebbe subìto dal controverso ginecologo Severino Antinori, così come sulla «denunciata costrizione» lamentata dalla donna. Lo sottolinea il gip di Milano, Luigi Gargiulo, respingendo la richiesta della procura di Milano di archiviare l' indagine nei confronti della 24enne scattata in seguito alla denuncia per calunnia presentata dai legali del ginecologo. Ma non è questo l' unico nodo giudiziario da sciogliere.
Agência Ecclesia
O Papa convidou hoje os cristãos a escolher a “alegria” que vem de Deus, rejeitando as tentações das riquezas, numa intervenção que antecipou a celebração da Quarta-feira de Cinzas. Na homilia da Missa a que presidiu na capela da Casa de Santa Marta, no Vaticano, Francisco recordou que nos dias antes da Quaresma a Igreja faz “refletir sobre a relação entre Deus e as riquezas”, evocando o episódio do “jovem rico, que queria seguir o Senhor, mas no final era tão rico que escolheu as riquezas”. “O Senhor não sabe dar menos do que tudo. Quando Ele dá algo Ele doa-se a si mesmo, que é tudo”, assinalou o Papa. (...)
Vaticano
A colloquio con il direttore internazionale Frédéric Fornos. Un click per pregare / Intenzioni dell’Apostolato della preghiera per il 2018
L'Osservatore Romano
(Nicola Gori) Più di quattrocentomila persone utilizzano l’app Click to pray, lasciandola aperta almeno cinque minuti. Ciò significa che le persone non si limitano a scaricarla, ma la usano per la preghiera. Questa nuova comunità digitale affianca già da un anno la Rete mondiale di preghiera del Papa (Apostolato della preghiera) e la rende ancora più conosciuta. A parlarne in questa intervista all’Osservatore Romano è il direttore internazionale della Rete, il gesuita Frédéric Fornos, che presenta anche le intenzioni di preghiera affidate da Papa Francesco al movimento per il 2018.
Sud Sudan
«Hanno distrutto tutto: una punizione di massa»
Avvenire
(Matteo Fraschini Koffi) Uccisioni, stupri, saccheggi, sfollati, attacchi contro le chiese e distruzioni di proprietà continuano in tutto il Paese. Mentre le autorità cercano di calmare la situazione per preparare il ritorno delle persone alle loro case, non rimane niente per queste persone visto che le varie fazioni armate hanno voluto usare il totale incenerimento del territorio come strategia di guerra. È una forma di punizione collettiva». Sono queste le parole scritte nero su bianco da un gruppo di nove vescovi - come riportato sabato da Avvenire - che ogni giorno, insieme a milioni di civili, rischiano la loro vita in Sud Sudan.
Giordania
Intervista al vescovo presidente della Federazione mondiale luterana. Ecumenismo è vivere Cristo
L'Osservatore Romano
(Riccardo Burigana) «Lund è stata una di quelle esperienze che cambiano la vita». Adesso però «è importante che questo dialogo non si viva solo a Roma o a Ginevra», ma «raggiunga le comunità locali». È quanto sostiene Munib Younan, dal 2010 presidente della Federazione mondiale luterana, ricordando l’incontro ecumenico vissuto in Svezia insieme a Papa Francesco, «mio fratello in Cristo». Younan, vescovo della Chiesa luterana evangelica in Giordania e in Terra santa, nei giorni scorsi a Firenze per partecipare al convegno «Rileggere la Riforma», ha accolto l’invito del nostro giornale a rispondere ad alcune domande sullo stato del dialogo ecumenico nel cinquecentenario della Riforma protestante e sull’impegno dei cristiani nella costruzione della pace nel mondo, in particolare in Terra santa.
Huffington Post
(Cecilia Carpio) Sconfitta, silenzio e paura. C’è bisogno di questi tre elementi per cogliere le reazioni del mondo cattolico alla morte di Dj Fabo avvenuta stamane in Svizzera. La morte di un uomo, tanto più volontaria, è sempre una sconfitta. Silenzio. “Se non siamo in silenzio davanti al dolore di un ragazzo e alla sua sofferenza quando lo facciamo? Serve rispetto” risponde Mons. Galantino a chi gli chiede un commento. Paura. La paura di ripetere errori del passato, come nel caso Englaro, alimentando il chiasso mediatico e rischiando (...)
Vaticano
Lutto nell’Episcopato
Sala stampa della Santa Sede
Alle ore 0,55 del 14 febbraio corrente, è deceduto S.E. Mons. Casimiro Wang Milu, Vescovo emerito di Tianshui, nella provincia di Gansu (Cina Continentale). Aveva 74 anni. Nei primi giorni di gennaio era stato ricoverato in ospedale a Gan’gu, ma il 16 dello stesso mese le sue condizioni si erano aggravate a causa di un’emorragia cerebrale. Dopo due interventi chirurgici ed un miglioramento iniziale, sono subentrate nuove complicazioni: egli è stato trasferito all’ospedale provinciale di Lanzhou, dove le terapie non hanno purtroppo avuto effetto.
Italia
Milano abbraccia il Papa «contro ogni esclusione»
Avvenire
(Lorenzo Rosoli) «Il Vangelo supera ogni esclusione» ed è «un fattore di edificazione sociale che riguarda tutti i cittadini». Ecco, nelle parole del cardinale Angelo Scola, il «dato fondamentale che sta molto a cuore a papa Francesco» e che «il programma della sua visita a Milano enuncia»: una visita, quella del prossimo sabato 25 marzo, festa dell' Annunciazione, che si aprirà al mattino in un popoloso quartiere di periferia, la Case Bianche di via Salomone, e toccherà il carcere di San Vittore, dove il Papa intende incontrare tutti i detenuti.
Vaticano
Nuovo tweet del Papa: "La preghiera è la chiave che apre il cuore misericordioso di Dio." (28 febbraio 2017)
Twitter 

Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
Agência Ecclesia
O Papa Francisco apela na sua mensagem para a Quaresma de 2017, que se inicia esta quarta-feira, à defesa da vida “frágil” e alerta para as consequências negativas de uma vida centrada no “dinheiro”. “Cada vida que vem ao nosso encontro é um dom e merece acolhimento, respeito, amor. A Palavra de Deus ajuda-nos a abrir os olhos para acolher a vida e amá-la, sobretudo quando é frágil”, escreve, num texto intitulado ‘A Palavra é um dom. O outro é um dom’. (...)
The Canberra Times
The Catholic Archbishop of Canberra and Goulburn has promised a "listening tour" to meet victims of child sexual abuse and their families as part of a healing mission in the lead-up to Easter. In his lenten message, Christopher Prowse again apologised and condemned past crimes. Archbishop Prowse also acknowledged his own failings and pledged to focus on the care of victims and prevention of further abuse. His message referred to Royal Commission revelations that since 1950 in the Archdiocese there were 43 complaints against 16 priests and 36 against 21 lay people. (...)
SIC
Alrededor de 200 participantes entre obispos, responsables de pastoral juvenil, escolar, universitaria, vocacional y catequética de las Conferencias Episcopales de Europa se reunirán del 28 al 31 de marzo 2017 en Barcelona para debatir y afrontar el tema del acompañamiento a los jóvenes. El Simposio, bajo el lema ‘Caminaba con ellos (Lc 24,15). Acompañar a los jóvenes a responder libremente a la llamada de Cristo’, organizado por el Consejo de Conferencias Episcopales de Europa (CCEE) en colaboración con la Conferencia Episcopal Española (...)
Giappone
Quella volta che Bergoglio visitò il Giappone
(a cura redazione "Il sismografo")
Bergoglio celebra messa in Giappone, nel corso
della sua visita alla fine degli anni Ottanta (fonte: Asianews)
(Francesco Gagliano - ©copyright) La notizia data da Ucanews della nomina di padre Renzo De Luca a nuovo provinciale della Compagnia di Gesù nella terra del Sol Levante, fa riaffiorare una pagina poco nota della vita di Jorge Mario Bergoglio prima dell'elezione a Pontefice. 
Il Giappone è infatti la "terra di vocazione" del primo Papa gesuita che, poco dopo la sua ordinazione, espresse ai suoi superiori il desiderio di recarsi in quell'area del globo, richiesta che però gli venne negata per via delle sue condizioni di salute. Bergoglio completò quindi la sua educazione e nei primi mesi del 1973 venne eletto maestro dei novizi e professore di teologia nel collegio di San Miguel, ruolo che sospese per sei anni quando venne eletto provinciale dei gesuiti dell'Argentina e che riprese con continuità dal 1980 al 1986.
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Damiano Serpi - ©copyright) Quando un nostro fratello decide di metter fine alla propria vita non possiamo far altro che provare tristezza e mostrare grande rispetto. Questo deve valere sempre e, ancora di più, quando ci troviamo di fronte all’ultimo gesto di chi, per anni, ha patito una terribile malattia e ha dovuto convivere con ogni privazione e sofferenza. Tutti dovrebbero sentirsi obbligati verso questo atteggiamento, in modo particolare coloro che si definiscono cristiani e credono così tanto nel valore della vita donata da Dio.
Radio Vaticana
“Una gioia immensa”. Così padre Gustavo Adrian Benitez, parroco di Po Thon, in Cambogia, per l’inaugurazione, nei giorni scorsi, della nuova chiesa. In questo villaggio vive una comunità cattolica che ha circa 100 anni, sopravvissuta alla dittatura di Pol Pot. Il vescovo della capitale Phnom Penh, mons. Olivier Schmitthaeusler, ha presieduto la solenne cerimonia, cui hanno partecipato diversi padri del Pontificio istituto missioni estere. Massimiliano Menichetti: (...)
Vaticano
Coppie di fatto, Francesco rompe un altro tabù
l'Unità
(Francesco Peloso) Papa Francesco non torna indietro, anzi rilancia: la Chiesa si apra alle convivenze, le accolga, non rifiuti i giovani che preferiscono questo tipo di unione. Le parole pronunciate sabato scorso dal vescovo di Roma davanti ai partecipanti a un corso di formazione promosso dal Tribunale della Sacra Rota (...)
Vaticano
​Messa a Santa Marta. Tutto e niente

L'Osservatore Romano
«Contento, Señor, contento!»: il volto sorridente di un santo contemporaneo, il cileno Alberto Hurtado, il quale anche nelle difficoltà e nelle sofferenze assicura al Signore di essere «felice», si è contrapposto a quello «rattristato» del «giovane ricco» evangelico nella meditazione di Papa Francesco durante la messa celebrata a Santa Marta, martedì 28 febbraio. Sono i due modi di rispondere al dono e alla proposta di vita che Dio fa all’uomo e che il Pontefice ha sintetizzato con un’espressione: «Tutto e niente».
L’omelia di Francesco ha preso le mosse da una considerazione sulla liturgia di questi «tre ultimi giorni prima della Quaresima» nella quale è presentato il «rapporto fra Dio e le ricchezze». Nel vangelo di domenica, ha ricordato, «il Signore è stato chiaro: non si può servire Dio e le ricchezze.
Diocesi Milano
(Annamaria Braccini) L'impegno collegiale di tutte le istituzioni coinvolte sottolineato nella conferenza stampa in Arcivescovado che ha aggiornato sull’organizzazione e illustrato le azioni messe in campo in vista del 25 marzo. Manca meno di un mese alla visita di papa Francesco a Milano e la macchina organizzativa, ormai, è in movimento a pieno regime. Così, nella Sala convegni dell’Arcivescovado, la conferenza stampa convocata per fare il punto della situazione, specie per quanto riguarda (...)
Bosnia Erzegovina
Leapparizioni" dei primi sette giorni a Medjugorje
Biskupije Mostar-Duvno i Trebinje-Mrkan
"Se la vera Madonna, Madre di Gesù, non è apparsa – come infatti non è – allora a tutto sono da applicare le seguenti formule: “sedicenti” veggenti, “presunti” messaggi, “preteso” segno visibile e “cosiddetti” segreti."
(Mons. Ratko Perić, vescovo di Mostar) Dato che la "Chiesa del Dio vivente“ è "colonna e sostegno della verità” (1 Tim 3,15), tutte le indagini finora condotte sul “fenomeno di Medjugorje” sono tese a constatare la verità: le apparizioni sono autentiche o non autentiche? Constat vel non de supernaturalitate? A ciò sono servite la prima Commissione diocesana di Mostar: 1982-1984, la Commissione allargata: 1984-1986, la Commissione della Conferenza Episcopale di Zagabria: 1987-1990, la Commissione della Congregazione per la Dottrina della Fede in Vaticano: 2010-2014 e infine la valutazione della stessa Congregazione: 2014-2016, come stabilito da papa Benedetto XVI. Crediamo che tutto sia stato consegnato nelle mani del Santo Padre Papa Francesco. (...) 

Vaticano
Intervista del Santo Padre Francesco al mensile “Scarp de' tenis”
Sala stampa della Santa 
Riportiamo di seguito l’intervista che il Santo Padre Francesco ha rilasciato al periodico “Scarp de’ tenis”, mensile della strada, progetto editoriale e sociale sostenuto da Caritas Ambrosiana e Caritas Italiana. L’intervista è stata realizzata in preparazione della visita del Papa nella diocesi di Milano, in programma il 25 marzo 2017:
Intervista del Santo Padre
Santo Padre, parliamo del popolo degli invisibili, delle persone senza dimora. Poche settimane fa, all’inizio dell’inverno e con l’arrivo del grande freddo, ha dato ordine di accoglierli in Vaticano, di aprire le porte delle chiese. Come è stato accolto il suo appello?
L’appello del Papa è stato ascoltato da molte persone e da molte parrocchie. In tanti l’hanno ascoltato. In Vaticano ci sono due parrocchie e ognuna di loro ha ospitato una famiglia siriana. Molte parrocchie di Roma hanno aperto le porte all’accoglienza, e so che altre, non avendo posto nelle canoniche, hanno raccolto il denaro per pagare l’affitto a persone e famiglie bisognose per un anno intero. L’obiettivo da raggiungere deve essere quello dell’integrazione, per questo è importante accompagnarli per un periodo iniziale. In tante parti d’Italia è stato fatto molto. Le porte sono state aperte in molte scuole cattoliche, nei conventi, in tante altre strutture. Per questo dico che l’appello è stato ascoltato. So anche di molte persone che fanno offerte in denaro affinché si possa pagare l’affitto per le persone senza dimora. (...)
Radio Vaticana
Il cardinale arcivescovo di Milano Angelo Scola ha illustrato oggi in conferenza stampa la visita pastorale che Papa Francesco compirà nel capoluogo lombardo il prossimo 25 marzo. Ce ne parla da Milano Fabio Brenna: Papa Francesco viene per confermarci nella fede per indicarci quello che conta veramente nella vita. E’ questo l’obiettivo dell’intensa giornata di sabato 25 marzo, secondo l’arcivescovo di Milano, il cardinale Scola. Ritmi intensi per una visita (...)
Vaticano
Papa Francesco a Carpi il 2 aprile

Sala stampa della Santa Sede
La Sala Stampa della Santa Sede comunica che domenica 2 aprile 2017 il Santo Padre Francesco si recherà in visita pastorale nella diocesi di Carpi (Italia).
NdR. A Carpi, per il 25 marzo, è programmata la riapertura della Cattedrale della città a cinque anni dal sisma del maggio 2012 che ha colpito il territorio emiliano. La riapertura del tempio è, per la popolazione locale, un segno di una tenace volontà di rinascita. Le cerimonie saranno presiedute dal vescovo mons. Francesco Cavina e la solenne Concelebrazione eucaristica sarà presieduta dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di stato. Il Papa, ha commentato il vescovo Francesco Gravina, «viene a incontrare una Chiesa che sta facendo un cammino significativo di fede e che vive un momento di speranza dopo le conseguenze del sisma del 2012. Tutta la comunità cristiana e civile", prosegue il presule, dopo la riapertura della propria Chiesa Cattedrale, il prossimo 25 marzo, "si stringerà con calore e affetto attorno alla persona del Santo Padre per ascoltare dalla Sua voce parole di incoraggiamento a proseguire, con fede e speranza, sulla strada che Egli ha tracciato per confermare sempre più in Cristo anche la Chiesa di Carpi».
Cina
Pechino: in tivu si parla del papa. Un programma “lunare”
AsiaNews
(Bernardo Cervellera) Mezz’ora di trasmissione con immagini di papa Francesco e dei fedeli in piazza san Pietro; discussione su possibili rapporti fra Pechino e Santa Sede. Ma la visione della religione rimane quella di sempre: uno strumento politico. Enfasi sulla questione di Taiwan. L’esperto cinese cita Wenzhou, ma non la campagna di demolizione delle croci.  (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) In preparazione alla visita del 25 marzo il mensile «Scarp de' tenis» venduto dai senza dimora pubblica un lungo colloquio con Francesco: «Ho un grande desiderio, mi aspetto di incontrare tanta gente». Era già accaduto con un giornale delle villas miserias argentine, «Carcova News», poi con un giornale di strada olandese di Utrecht, «Straatnews». Ma non c'è due senza tre. In vista dell'ormai prossima visita a Milano, che avverrà sabato 25 marzo 2017, Francesco ha rilasciato una lunga intervista a un mensile dei senzatetto milanesi. «Scarp de’ tenis» è un giornale, ma anche un progetto sociale. Protagonisti del quale sono le persone senza dimora, e altre persone in situazione di disagio personale o che soffrono forme di esclusione sociale. Il giornale intende dare loro un’occupazione e integrare il loro reddito. Ma intende in primo luogo accompagnarli nella riconquista dell’autostima. A realizzare l'intervista il direttore Stefano Lampertico e Antonio Mininni, venditore prima e poi storico responsabile della redazione di strada. Ecco ciò che il Papa ha detto loro. (...)
Ecclesia Digital
“Los terroristas querrían demostrar que no es posible vivir juntos con los musulmanes; nosotros afirmamos lo contrario”. Los terroristas querrían “demostrar que no es posible vivir juntos con los musulmanes; nosotros afirmamos lo contrario”, declaró el cardenal francés Jean-Louis Tauran, al regresar de Egipto de un encuentro que concluyó el domingo 26 de febrero en el Cairo, Egipto, en la Universidad Al-Azhar, la principal institución del islam sunita. (...)
nd.edu
(Elizabeth Rankin) Cardinal Luis Antonio Gokim Tagle, a dynamic, persistent and humble advocate for the poor and marginalized in his native Philippines and around the world, will receive the Ford Family Notre Dame Award for Human Development and Solidarity at a campus ceremony at 8 p.m. March 24 (Friday) in the McKenna Hall Auditorium. Following the award presentation, the cardinal will deliver an address on integral human development. Both the ceremony and the lecture are free and open to the public. (...)
Francia
Le cardinal André Vingt-Trois hospitalisé
La Croix
L’archevêque de Paris ne présidera pas la messe du mercredi des Cendres ni la cérémonie de l’Appel décisif des catéchumènes, samedi 4 mars. Le cardinal André Vingt-Trois a été hospitalisé, samedi 25 février, en raison d’une infection virale, a annoncé le diocèse de Paris, lundi 27 février. (...)
Hispan TV
La Iglesia católica de Honduras censura a la Justicia del país por permitir la reelección presidencial, prohibida en la Constitución, sin consultar a la nación. “Lamentamos que, en un tema de tanta importancia, la actuación de algunos poderes del Estado no haya tenido la claridad jurídica necesaria”, han afirmado este lunes el obispado hondureño a través de un mensaje pastoral. Recordemos que mientras la Carta Magna hondureña, vigente desde 1982, impide que los presidentes opten por dos mandatos consecutivos, diputados allegados al jefe de Estado Juan Orlando Hernández presentaron un recurso en contra de esa normativa. (...)
Brasile
“300 anni di amore e di fede”: il carnevale più famoso al mondo rende omaggio alla Madonna di Aparecida
Fides
La Scuola di samba "Unidos di Vila Maria" di San Paolo ha presentato venerdì scorso, 24 febbraio, una sfilata che ha voluto rendere omaggio ai 300 anni di devozione alla Madonna di Aparecida, in Brasile. Il tema scelto: "Aparecida, la regina del Brasile: 300 anni di amore e di fede nel cuore del popolo brasiliano", ha illustrato diversi miracoli attribuiti alla Vergine Maria e messo in scena la storia della prima apparizione dell'immagine, (...)
L'Huffington Post
(Maria Antonietta Calabrò) Anche il Papa è nel mirino dell’estremismo islamico. E’ la prima volta che in un documento ufficiale come la Relazione annuale sulla politica dell’Informazione sulla sicurezza, si parla dei possibili rischi per il Pontefice, insieme a quello sempre più concreto per il nostro Paese. Il documento è stato presentato a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e dal Direttore generale del Dis, prefetto Alessandro Pansa. “L’allerta è alta, ma non ci si protegge chiudendosi”, ha detto Gentiloni, riferendosi anche al populismo antimmigrati . (...)
Stati Uniti
Un mese dopo, una cappa plumbea avvolge l'America
Huffington Post - Blog
(Massimo Faggioli) Il 20 gennaio 2017, giorno dell'inaugurazione della presidenza di Donald Trump, mi trovavo a Roma. La sorte mi riservò di ascoltare il discorso del neo-presidente in taxi. Ebbi la fortuna di fare due chiacchiere con il proverbiale tassinaro romano su come sarebbe stata la nuova presidenza. Il breve discorso di Trump dava alcune indicazioni, ma non dava un'idea neppure approssimativa della cappa plumbea che è scesa sugli Stati Uniti da un mese a questa parte. (...)
Perù
Las Delicias: un sacerdote y 3 seminaristas mueren ahogados
La Industria
Esta tarde, un sacerdote y un seminarista fallecieron esta tarde en el bravo mar del sector Caracol, en el balneario de las Delicias. Hasta el momento, otros dos jóvenes permanecen desaparecidos y dos más, que lograron se rescatados con vida, se encuentran en observación médica. (...)
Vaticano
Papa: scegliere Dio che dona gioia, non le ricchezze che ci fanno tristi
Radio Vaticana
Seguire il Signore che ci dona tutto, non cercare le ricchezze. E’ quanto affermato da Francesco nella Messa mattutina a Casa Santa Marta. Commentando il Vangelo odierno, il Papa ha messo l’accento sulla “pienezza” che ci dona Dio: una pienezza “annientata” che culmina nella Croce. Il servizio di Alessandro Gisotti: (...)
Univision
La Policía de West Covina (WCPD) confirmó este lunes que investiga las pintadas aparecidas en la iglesia católica St. Christopher de West Covina durante el fin de semana como un caso probable de crimen de odio. De acuerdo con la grabación obtenida por las cámaras de vigilancia, un hombre enmascarado y vestido de negro llenó de grafiti los letreros del templo y varias estatuas religiosas de la Virgen María y San Cristobal poco antes de las 4 de la madrugada del sábado. (...)
La Repubblica
Papa Francesco, durante la sua visita a Milano, ha espresso il desiderio di incontrare 'uno a uno' i detenuti del carcere di San Vittore. Lo ha detto il responsabile dell'Ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Milano, don Davide Milani, durante la conferenza stampa in cui sono stati resi noti i dettagli della visita papale nel capoluogo lombardo. Secondo il programma, infatti, Papa Francesco, si rechera' al carcere di San Vittore alle 11.30 di domenica 25 marzo dove incontrera' i detenuti e pranzera' con loro. (...)
Papa Francesco a Milano il 25 marzo: saluterà i detenuti a San Vittore (Sole 24 Ore)
Italia
Un grupo católico de Italia recibe más refugiados que 15 países de la UE
El País
(María Salas Oraá) La comunidad católica de San Egidio ha reasentado en Italia de manera legal y segura a 700 refugiados en un año, más que los que han acogido individualmente 15 países de la Unión Europea mediante el compromiso conjunto de repartirse 160.000 asilados (España ha recibido 744). (...)
Africa
L’offensive diplomatique du Vatican en Afrique
Urbi et Orbi- La Croix
Le pape François a annoncé dimanche 26 février sa volonté de se rendre prochainement au Soudan du Sud, accompagné du primat de la Communion anglicane, le Dr Justin Welby. Ce projet de voyage confirme l’attention soutenue du Saint-Siège pour le continent africain. C’est une annonce attendue de longue date (...)
InfoNews
Es a raíz de una información originada en ese país sobre la presunta reducción de sanciones a miembros de la Iglesia acusados de abuso sexual. La desmentida. En las últimas horas se propagó una noticia que ponía en duda la lucha contra los curas abusadores que inició el papa Francisco cuando asumió su puesto en El Vaticano hace ya casi cuatro años. Según la versión, surgida de una periodista estadounidense de la agencia AP, (...)
Stati Uniti
‘We must stand together,’ archbishop says after cemetery attack
Catholic Philly
(Matthew Gambino) Responding to the destruction of some 100 gravestones at a Jewish cemetery in Philadelphia, Archbishop Charles Chaput on Monday deplored the “senseless acts of mass vandalism.” The gravestones were discovered toppled over from their bases on Sunday morning at Mount Carmel Cemetery in the Wissinoming section of Northeast Philadelphia. (...)
Cina
Quando Ratzinger disse: i vescovi cinesi sono tutti “validi”
Vatican Insider
(Gianni Valente) Già negli anni '80 un esame approfondito della Congregazione per la Dottrina della Fede, guidata dall'allora cardinale Ratzinger, attestò che le ordinazioni episcopali cinesi amministrate senza il consenso del Papa erano tutte valide. Attenendosi agli stessi criteri suggeriti oggi dal cardinale Tong per esporre le ragioni del possibile accordo tra Cina e Vaticano sulle nomine dei vescovi cinesi (...)
La Stampa
(Alberto Mattioli) Il Pontefice visiterà le "Case Bianche", una delle zone di maggior disagio sociale Per iniziative a favore dei piccoli in difficoltà sono stati stanziati 25 milioni di euro - Sono davvero «Le due città» di Dickens. C'è la Milano elegante e scintillante che ieri ha celebrato la chiusura della Settimana della moda, anzi la Fashion Week. E c' è la Milano dove 13 mila bambini soffrono la fame nei quartieri dove non si parla l' inglese e magari nemmeno sempre l'italiano, come sempre ieri ha detto il presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, alla presentazione della visita di Papa Francesco, il 25 marzo.