sabato 28 maggio 2016

Regno Unito
New British ambassador to Vatican
Wanted in Rome
Sally Axworthy to succeed Nigel Baker as British ambassador to the Holy See. Sally Axworthy will succeed the outgoing British ambassador to the Holy See, Nigel Baker, whose imminent departure is being marked by a special ecumenical service at the Oratory of St Francis Xavier del Caravita at 18.00 on 28 May. The farewell ceremony will feature a performance by London’s Sutton Chorale and will be presided over by Bishop Brian Farrell, from the Pontifical Council for the Promotion of Christian Unity, with homily by Revd Tim Macquiban, director of the Methodist Ecumenical Office in Rome and pastor of the city’s Ponte S. Angelo Methodist Church. (...) 
Press release - Change of Her Majesty’s Ambassador to the Holy See
Italia
Hebe De Bonafini: Come fa ogni mamma quando capisce di essersi sbagliata io ho chiesto scuse a Papa Francesco per le cose dette su di lui in passato

(a cura Redazione “Il sismografo”)
(Luis Badilla - ©copyright) Ieri, dopo il sul incontro con Papa Francesco, Hebe De Bonafini, leader dell'Associazione argentina "Madres de Plaza de Mayo", raccontò a numerosi giornalisti presenti in un albergo di Roma, di aver chiesto scuse al Santo Padre per i giudizi espressi in passato su di lui quando era l'arcivescovo di Buenos Aires e tra questi quello di "spazzatura fascista". "Bergoglio è cresciuto quando diventò Francesco", ha detto la signora Hebe e poi ha aggiunto: "Ho detto a lui che mi scusavo. Che mi ero sbagliata con la sua persona. Quando ci sbagliamo dobbiamo riconoscerlo. E le mamme sappiamo riconoscere quando ci sbagliamo". 
Bolivia
La Iglesia católica pide acabar con la confrontación
eju.tv
(Roxana Escobar N.) El arzobispo Sergio Gualberti dijo que el país necesita pasar de la lógica del enfrentamiento a la lógica del entendimiento. También destacó su compromiso como pastor del cardenal Terrazas. El estadio Tahuichi Aguilera de Santa Cruz se convirtió este jueves en la catedral para albergar a alrededor de 30.000 feligreses que se dieron cita para celebrar la eucarística de Corpus Christi. (...)
Italia
La lingua del nuovo umanesimo

Il Sole 24 Ore
(Nunzio Galatino) Mi riesce raramente - o quasi mai! - di tenere a bada le sensazioni che provo di fronte allo stravolgimento della realtà! Peggio, quando leggo giudizi e valutazioni lontane mille miglia dalla realtà come quella che ho vissuto nei giorni scorsi, partecipando all' Assemblea generale dei Vescovi italiani. Continua pagina 22 Sì, avete capito bene. Una volta l' anno i Vescovi italiani (circa trecento, compresi gli emeriti) si ritrovano per ascoltare il Papa, per affrontare temi e problemi che riguardano la Chiesa italiana e per cercare linee di azione condivise. Il clima secolarizzato e le difficoltà che investono anche la vita della Chiesa non sono sufficienti per ignorare che tra il sabato e la domenica, in Italia, tra i sette e gli otto milioni di persone continuano ad andare in Chiesa, ascoltano un' omelia, partecipano alla Messa e incontrano un prete.
Vaticano
Pope to Orionines: Remain with Jesus, and serve the poor

Radio Vaticana
Don Orione, Founder of the Sons of Divine Providence ("Orionines"). On Friday, Pope Francis addressed members of the Congregation of Don Orione, on the occasion of their 14th General Chapter. Pope Francis on Friday greeted members of the Congregation of Don Orione, the Sons of Divine Providence, on the occasion of their 14th General Chapter. The Congregation takes its inspiration from its founder, St Luigi Orione, whose motto was: “Do good to all; harm no one.” St Luigi Orione is remembered for his commitment to social justice and the service of those in need, a service guided and inspired by the teachings of the Catholic Church. (...)
Armenia
Armenia, la visita del Papa alle sorgenti della fede cristiana
Acistampa
(Veronica Giacometti) Come la Chiesa Cattolica in Armenia si prepara ad accogliere il Pontefice? Qual è la situazione nel Paese? Quali sono la realtà che operano nella Chiesa armena? Padre Krikor Badichac, vicerettore del Collegio Armeno Pontificio, prova a dare le necessarie coordinate per comprendere l'Armenia, e cosi prepararsi al meglio al prossimo viaggio del Papa nella nazione, dal 24 al 26 giugno. (...)
SABATO 28 MAGGIO 2016

venerdì 27 maggio 2016

Italia
Capovilla, la messa di ringraziamento. «Intera vita alla ricerca dell’autenticità»
L'Eco di Bergamo
Il vescovo Francesco Beschi ha presieduto la Messa di ringraziamento e suffragio per il cardinale Capovilla, morto giovedì scorso all’età di cent’anni. Insieme a monsignor Beschi hanno concelebrato numerosi sacerdoti, tra i quali il parroco don Claudio Dolcini, il direttore della Fondazione Papa Giovanni XXIII don Ezio Bolis e i padri della sede di Sotto il Monte del Pontificio Istituto Missioni Estere. (...)
Italia
Fra Patton: “Si custodiscono anzitutto le persone”
Vatican Insider
(Maria Teresa Pontara Pederiva) Incontro con il nuovo Custode di Terra Santa alla vigilia della partenza per Gerusalemme -- E’ tornata la pace nel Convento dei Frati alle prime pendici della collina est di Trento (dal 1221): dopo la giornata convulsa di venerdì 20 maggio, giorno della notizia della nomina del nuovo Custode, quando i telefoni squillavano senza sosta per raggiungere fra Francesco Patton e ascoltare la sua voce quasi a voler cogliere qualche elemento di un programma di governo. (...)
Colombia
Guerrilla ELN liberó a periodista española Salud Hernández
AP - Terra
La periodista española Salud Hernández-Mora, que había sido secuestrada por el grupo rebelde ELN hace seis días, fue liberada el viernes y en sus primeras declaraciones a la prensa dijo que se encontraba en buen estado. "Estoy perfectamente bien, no ha habido ningún problema", aseguró Hernández-Mora a la radio local Todelar poco después de ser liberada por el ELN en una región del noreste colombiano. "Gracias a toda la gente que ha rezado, que ha estado conmigo (...)
Italia
Al Brennero domani le croci di Lampedusa, contro i muri europei
Radio Vaticano
Continua l’opera di salvataggio di migranti nel canale di Sicilia. In 4.000 negli ultimi due giorni sono sbarcati sani e salvi mentre oltre un centinaio non ce l’ha fatta. Diciannove le nuove operazioni in corso, mentre stasera a Pozzallo sono attesi circa 700 nuovi arrivi. E dalla Sicilia un simbolo delle tragedie del mare arriverà domani in un luogo altrettanto importante: prima Bolzano e poi il valico del Brennero. Tre croci realizzate a Lampedusa col legno dei barconi, saranno consegnate oltre confine. Il servizio di Gabriella Ceraso: (...)
Vaticano
Hebe de Bonafini le pidió perdón al Papa y le planteó duras críticas sobre el macrismo
La Nación
(Elisabetta Piqué) "En cinco meses, este Gobierno destruyó lo que hicimos en 12 años". Durante el cara a cara de "dos horas" con el Papa, que la recibió en forma privada en la residencia de Santa Marta, Hebe de Bonafini arremetió hoy duramente contra el gobierno de Mauricio Macri. (...)
Siria
Mons. Jeanbart (Aleppo), “comunità internazionale non snobbi questa guerra”
SIR
“La comunità internazionale non dimentichi la Siria, non snobbi questa guerra. Abbia a cuore le sorti del popolo siriano e della sua minoranza cristiana”. È il grido lanciato da monsignor Jean-Clément Jeanbart, l’arcivescovo melkita di Aleppo, città martire siriana, allo stremo dopo lunghissimi mesi di assedio cui è sottoposta dalle parti in guerra per il suo controllo.  (...) 
Iraq
Gruppi della diaspora assiro-caldea attaccano il Patriarca Louis Raphael per le sue osservazioni critiche sulle “milizie cristiane”
Fides
La Assyrian Confederation of Europe - organizzazione registratasi lo scorso aprile presso il Parlamento europeo come organo di rappresentanza di gruppi e sigle militanti della diaspora assira, caldea e sira operanti nel vecchio Continente - ha criticato le recenti dichiarazioni rilasciate dal Patriarca caldeo Louis Raphael I all'Agenzia Fides, in cui il Primate della Chiesa caldea esprimeva giudizi netti sulle sedicenti “milizie cristiane” operative nell'Iraq settentrionale, che protrebbero in tempi brevi ricevere finanziamenti e forniture militari su disposizione del Congresso degli Stati Uniti. (...)
L’Unione europea «deve svolgere un ruolo politico maggiore nella regione, non solo finanziario», e deve «consultare i leader religiosi» di fronte alle varie problematiche dell’area, poiché la realtà sul terreno è spesso lontana dall’agenda politica: lo ha detto il patriarca di Gerusalemme dei Latini, Fouad Twal, incontrando mercoledì scorso il capo della delegazione del Servizio europeo per l’assistenza ai palestinesi, Ralph Tarraf, per discutere del conflitto israelo-palestinese e dei problemi regionali. Tarraf era accompagnato dalla moglie e da David Geer, vice capo della stessa delegazione europea che in questi giorni sta visitando anche la valle di Cremisan, dove è attualmente in costruzione una barriera di separazione.
Cina
Le 24 mai 2016, un évêque illégitime a ordonné neuf prêtres catholiques
Eglises d'Asie
Le 24 mai est la Journée de prière pour l’Eglise en Chine, une journée lors de laquelle les catholiques du monde entier sont invités à s’unir par la prière à l’Eglise de Chine. Selon Radio Vatican, ce jour-là, dans la chapelle de la Maison Sainte-Marthe, au Vatican, le pape François a offert sa messe quotidienne «pour tous les Chinois, pour ce grand pays afin que le Seigneur bénisse la Chine»(...)
Egitto
Violenze contro i copti nella Provincia di Minya, intervengono il Patriarca Tawadros e il Presidente al Sisi
Fides
Sette case e negozi appartenenti a cristiani copti date alle fiamme e saccheggiati, un'anziana cristiana insultata, picchiata e infine denudata in pubblico da una banda di assalitori inferociti. E' questo il bilancio provvisorio della nuova fase di violenze settarie a danno dei copti esplose ad al Karm, nella provincia di Minya, nell'Alto Egitto. (...)
Regno Unito
Cardinal Nichols calls for closer relationship between Church and State 
The Tablet 
Cardinal Vincent Nichols called for a broadening of a constructive dialogue between secular authorities and communities of faith in order to meet today’s challenges, at a symposium on Thomas Becket at Lambeth Palace today. Referring to the bravery of the martyred Archbishop of Canterbury, who defended the Church against King Henry II in 1170, Nichols said: “We know that this relationship between the role and powers of the state on the one hand, and the role and commitment of the Church on the other, is never an easy one.” (...)
nuevodiarioweb.com.ar
La titular de madres de plaza de mayo, luego de ser recibida por el sumo pontífice en la residencia de santa marta, dijo que le pidió disculpas por las críticas públicas que le hizo tiempo atrás. Tal como lo había adelantado, el papa Francisco recibió hoy a la presidenta de Madres de Plaza de Mayo, Hebe de Bonafini, en una audiencia privada en la residencia de Santa Marta. El encuentro, que comenzó a las 17 (las 12 de la Argentina), (...)
La Stampa
(Cristina Uguccioni) Storie di convivenza tra cristiani e musulmani. Viaggio a Istanbul, nel quartiere di Galata, dove i domenicani sono presenti dal 1233. La chiesa, il Centro Studi, il dialogo interreligioso nel racconto del padre piemontese Claudio Monge e della docente Nagihan Haliloğlu. «Mi occupo di dialogo islamo-cristiano da oltre vent’anni e spesso, un po’ provocatoriamente, dico che questo dialogo non esiste, se lo intendiamo come rapporto fra “universi religiosi”. A maggior ragione qui in Turchia, dove l’Islam è molto complesso e variegato e il cristianesimo, ridotto al lumicino, è particolarmente frammentato: (...)
nacion.com
El papa Francisco recibió este viernes en la Santa Sede al presidente de la República, Luis Guillermo Solís, en una reunión en la que se trataron temas como la protección de la vida, las migraciones y el narcotráfico, según un comunicado del Vaticano. Solís deseaba agradecer al pontífice su apoyo para resolver la crisis migratoria que se vivió en el país en 2015 con las oleadas de ciudadanos cubanos que buscaban atravesar el territorio en dirección a Estados Unidos, pero que tenían el paso bloqueado en la frontera entre Costa Rica y Nicaragua. (...)
SIR
(Riccardo Benotti) Dall’esperienza del Concilio Vaticano II e del papato di Giovanni XXIII, Capovilla aveva tratto due insegnamenti: la mitezza e l’umiltà del cuore. Fino all’ultimo, don Loris è rimasto fedele alla lezione. Lui, humilis episcopus Ecclesiae Dei, che viveva ancora alla prima ora del giorno. Testimone eccezionale di una stagione che ha cambiato il volto della Chiesa. Dopo venti secoli di evangelizzazione, viviamo ancora l’aurora della Chiesa. (...)
Italia
La Roma del dialogo religioso nel fuoco elettorale
L'Unità.tv
(Francesco Peloso) Roma capitale delle tre grandi religioni del Libro: forse in pochi in questi giorni di campagna elettorale guardano alla città sotto questa luce, ma Roma, silenziosamente e senza che in molti ci facciano caso, è anche – e in modo determinante – questo. Giovanni Paolo II che incontra nel Tempio Maggiore il rabbino capo Elio Toaff – per la prima volta nella storia era il 1986 – Benedetto XVI e Papa Francesco con il rabbino Riccardo Di Segni e, per volgere lo sguardo solo alle ultime settimane, il papa argentino che riceve in Vaticano il leader sciita iraniano Hassan Rouhani o il grande imam di Al Azhar – la prestigiosa istituzione culturale sunnita con sede al Cairo – Ahmed al Tayeb. (...)
InfoBae
La jefa de las madres de la Plaza de Mayo estuvo en la residencia del sumo pontífice y mantuvieron una reunión privada. Ingresó en silla de ruedas, acompañada Alejandro "Oveja" López y Marta Cascales, esposa del ex funcionario Guillermo Moreno. El papa Francisco recibió este mediodía (la tarde de Roma) a la jefa de las madres de la Plaza de Mayo, Hebe de Bonafini, en una reunión privada en Santa Marta, la residencia personal que el sumo pontífice tiene en el Vaticano. La referente en Derechos Humanos llegó en silla de ruedas junto a un reducido grupo de colaboradores.
El encuentro, que generó polémica en el ámbito político argentino, comenzó puntual, cerca de las 17, cuando Hebe de Bonafini traspuso los muros del edificio en el que su Santidad elige recibir a sus más íntimos. Allí, el 17 de marzo de 2014, Francisco compartió con la presidente de entonces, Cristina Elisabet Kirchner, un almuerzo. Bonafini se fue una hora después, a las 18 -13 de la Argentina (...)
Egitto
P. Rafic: Motivi pretestuosi e condanna unanime per l’attacco estremista ai copti di Minya
AsiaNews
Il portavoce della Chiesa cattolica racconta di motivi “basati sul gossip” dietro l’attacco al villaggio di Karma. Una donna di 70 anni privata dei vestiti e costretta a sfilare nuda. Incendiate sette case, depredati i magazzini al grido di “Allah Akbar”. Nella zona attivi gruppi terroristi. Cristiani e musulmani esprimono condanna per una storia “ha generato tristezza e dolore”.(...)
Vaticano
Venerdì 27 maggio: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze e Lettera
*** Udienza ai partecipanti al Capitolo Generale della Piccola Opera della Divina Provvidenza (San Luigi Orione). Discorso del Santo Padre
Alle ore 12.15 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti al Capitolo Generale della Piccola Opera della Divina Provvidenza (San Luigi Orione). Pubblichiamo di seguito il discorso che il Papa ha rivolto ai presenti all’Udienza:
Cari fratelli,
sono lieto di incontrarvi in occasione del vostro Capitolo Generale. Vi saluto cordialmente, ad iniziare dal nuovo Superiore Generale, che ringrazio per le sue parole e al quale formulo auguri di buon lavoro, unitamente ai Consiglieri.
Clarin
(Julio Algañaraz) Con el Vaticano blindado a los periodistas, el Papa Francisco recibióa las cinco de la tarde a Hebe Pastor de Bonafini, de 67 años, legendaria presidente de las Madres de Plaza de Mayo. El encuentro se prolongó más de una hora. Jorge Bergoglio la había invitado ya varias veces pero Bonafini, con su estilo intransigente y su agresiva adhesión al kichnerismo, lo consideraba un enemigo. Pero los tempo han cambiado y esta tarde de soleada primavera reunio a Francisco y Hebe en un salón de la Casa de Santa Marta, el hotel interior del Vaticano, debajo de un retrato pictórico de la Virgen Desatanudos. (...)
Oliver Sánchez
(Luis Badilla - ©copyright) Ieri, solennità del Corpus Domini, il Nunzio apostolico in Venezuela, mons. Aldo Giordano,  ha concelebrato la Santa Messa nella città di Yare, nello Stato di Miranda, e la stampa locale sottolinea il suo ennesimo appello al dialogo fra il governo e i partiti dell'opposizione. "La via è sempre quella che porta alla riconciliazione. Sedersi tutti attorno ad un tavolo e risolvere i problemi", ha detto mons. Giordano. Le parole del diplomatico vaticano, diversi giorni dopo la sospensione della visita di mons. Paul R. Gallagher, che si doveva svolgere tra il 24 e il 29 maggio, ripropongono la medesima esortazione che la Santa Sede, con diversi appelli di Papa Francesco e con una lettera personale al Presidente venezuelano Nicolás Maduro (rimasta senza risposta sino ad oggi secondo mons. Baltazar Porras) non si stanca di sottolineare dal giorno dell’elezione del nuovo Pontefice.
Italia
Migranti, don Zerai: “In aumento partenze da Egitto. Cristiani temono Isis in Libia”

Tv2000
Presidente agenzia Habeshia al Tg2000: “Carceri egiziane piene di profughi illegali” – “Si stanno intensificando le partenze di profughi dall’Egitto verso l’Europa. Soprattutto eritrei ed etiopi hanno scelto la via egiziana per paura della presenza dell’Isis in Libia. I cristiani in particolare hanno il timore di essere presi di mira dall’Isis”. Lo ha detto Don Mussie Zerai, fondatore e presidente dell’agenzia Habeshia, tra i candidati al Premio Nobel per la Pace, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000.
Europa
Nouveau naufrage en Méditerranée: des dizaines de disparus
AFP - La Presse
Des dizaines de migrants étaient portés disparus vendredi après le naufrage d'un bateau de pêche surchargé au large de la Libye, le troisième en trois jours, a-t-on appris auprès des services de secours italiens. Les gardes-côtes italiens ont lancé aux navires croisant dans les environs un appel à l'aide évoquant «350 personnes à la mer», tandis que la marine italienne a annoncé à l'AFP avoir secouru 130 rescapés de ce naufrage et poursuivre les recherches  (...)
Indonesia
Giustizia e pace: la pena di morte “è inutile e sbagliata”, l’Indonesia è troppo corrotta
AsiaNews
(Mathias Hariyadi) Jakarta ha annunciato l’esecuzione imminente di 15 detenuti. P. Siswantoko, segretario esecutivo della Commissione, denuncia le lacune del sistema giudiziario, che non garantisce pene ai colpevoli e mette alla sbarra gli innocenti: “La pena capitale non è un deterrente per gli spacciatori di droga. Molti di essi continuano a lavorare da dietro le sbarre”  (...)
India
Catholic bishop to donate kidney
Matters India
(Jose Kavi) A Catholic bishop in Kerala, southern India, will create history on June 1 when he donates one of his kidneys to a poor Hindu worker. “This is part of the Year of Mercy observation,” Auxiliary Bishop Jacob Muricken of Palai told Matters India on May 27 after meeting the authorization committee at Kottayam, a town in Kerala. The prelate, who will turn 53 on June 16, said the inspiration came from Pope Francis’ call to perform acts of mercy during this year. (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Un articolo dell’ultimo numero di «Vita e Pensiero» analizza i processi in atto in alcuni Paesi dell’Europa dell’Est: il concetto di nazione diventa occasione di chiusura, rifiuto e conservazione. L’attaccamento alla patria è stato un elemento fondamentale nella lotta dei popoli dell’Est europeo per liberarsi dal comunismo. Tanto che Giovanni Paolo II parlò di una «teologia delle nazioni». Ma ora il concetto di nazione esprime chiusura, rifiuto e conservazione. È chiaro il giudizio di Luigi Geninazzi, uno dei giornalisti che meglio (...)
Egitto
Papa Francesco e il Grande imam di Al Azhar, il detto e il “non detto”
AsiaNews
(Samir Khalil Samir) Vi sono molti aspetti positivi nell’incontro fra il pontefice e la suprema autorità sunnita, insieme a qualche silenzio. Per Al Tayyib l’islam non ha niente a che fare con il terrorismo. Ma l’Isis usa la bandiera nera di Maometto, la spada del profeta, le frasi del Corano. I terroristi prendono le loro affermazioni sanguinarie da molti imam. E’ urgente (...)
Stati Uniti
I Vescovi preoccupati per le annunciate operazioni per l’espulsione di immigrati centroamericani
Fides
Il Presidente della Commissione per le Migrazioni della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti (USCCB), Sua Ecc. Mons. Eusebio Elizondo, Vescovo ausiliare di Seattle, ha espresso profonda preoccupazione per le notizie che l'Ufficio immigrazione e frontiere (Immigration and Customs Enforcement -ICE) (...)
Italia
Chiesa e denaro. Le finanze dei religiosi languono: è tempo di trasparenza e sobrietà nella gestione economica
SIR
(Riccardo Benotti) L’attenta amministrazione del patrimonio degli Istituti è una priorità che riguarda i 200mila consacrati sparsi per il mondo, in crisi di vocazioni ma anche di finanze. Oltre cento superiori maggiori si sono interrogati in questi giorni sull’importanza della trasparenza e delle regole, (...)
Radio Vaticano
Papa Francesco aveva creato cardinale Loris Francesco Capovilla il 22 febbraio 2014, del Titolo di Santa Maria in Trastevere. A causa dell'età il presule, però, non riuscì ad essere presente al Concistoro nella Basilica Vaticana, ricevendo la berretta e l'anello cardinalizio una settimana dopo, il primo marzo, a Sotto il Monte, dall'inviato di Papa Francesco, il cardinale decano Angelo Sodano. Al microfono di Paolo Ondarza, il neo-cardinale Capovilla così commentava la scelta di Papa Francesco: (...)
iubilaeummisericordiae.va
Programma
“Il Diacono, immagine della Misericordia per la promozione della nuova evangelizzazione”. Al centro delle tre giornate in occasione del grande evento giubilare dedicato ai diaconi tra pellegrinaggio, preghiera e condivisione. Si annuncia una massiccia presenza di diaconi permanenti, molti di loro con le famiglie, da tutto il mondo al grande evento giubilare loro dedicato da oggi fino al 29 maggio a Roma.
Questo incontro mondiale dei diaconi permanenti, uomini che per vocazione e ministero sono strettamente legati alle opere di carità nella vita della comunità cristiana, sarà un'occasione preziosa per riflettere, pregare e confrontarsi sul ruolo e sul ministero che essi svolgono nella Chiesa e attraverso di esso manifestare al mondo che "la misericordia è il fondamento stesso della vita della Chiesa" (Papa Francesco, Misericordiae vultus 10).
Grecia
Patriarch Kirill of Moscow and All Russia begins his pilgrimage visit to Mount Athos
TASS
Patriarch Kirill of Moscow and All Russia on Friday arrived at Greece’s port of Daphne and began his pilgrimage visit to the monks’ republic. Patriarch Kirill was welcomed at the port by Civil Governor of Mount Athos Aristos Kasmiroglou, representatives of the Holy Kinot of Mount Athos - monks from the Xiropotamou and Simonos Petras Monatseries, and chairman of the Russian president’s (...)
Il Fatto Quotidiano
(Roberto Saliba) “Quello che voi chiamate islam moderato, e che sarebbe molto meglio chiamare islam illuminato o non deviato, ha trovato il suo punto di riferimento morale, globale: è papa Francesco”. La provocazione l’ha lanciata un autorevole teologo musulmano poco prima dell’incontro “Oriente e Occidente” del 24 maggio scorso a Parigi, il giorno dopo la storica visita del grande imam dell’Università Islamica del Cairo, al-Azhar, lo Sheyk Ahmad al-Tayyib, in Vaticano. (...)
Siria
Il 1 giugno scadono le sanzioni Ue al regime siriano. Un appello delle Chiese a non prorogarle, “il peso ricade sul popolo”
SIR
Il 1 giugno scadono le misure restrittive volute dall'Ue contro “oltre 200 persone e 70 entità”, del regime di Assad e dei suoi sostenitori. Il Consiglio europeo sarà chiamato a discutere un'eventuale proroga, dopo quella del maggio del 2015. Contrari alle sanzioni "il cui peso ricade sull'intero popolo" sono esponenti della Chiesa cattolica siriana che, in un appello, chiedono ai parlamentari e ai sindaci di ogni Paese europeo di rimuovere l'embargo. Il 20 maggio la petizione è stata spedita all’Alto rappresentante dell'Ue  per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini(...)
Mondo
Uno spettro si aggira nella terra della democrazia: lo spettro di un Uomo (o Donna) forte
Corriere della Sera
(Zygmunt Bauman) Uno spettro si aggira nella terra della democrazia: lo spettro di un Uomo (o Donna) forte. Come suggerisce Robert Reich, nel suo «Donald Trump e la rivolta della classe ansiosa», quello spettro (che nel caso in questione indossa le vesti di Donald Trump, benché non disdegni di indossare molti e variegati costumi, sia popolari che nazionali) nasce (proprio come Afrodite emerse dalle onde spumeggianti del Mar Egeo) dall' ansia che di questi tempi sta attanagliando «la grande classe media americana», oggi impaurita dalle «elevatissime probabilità di finire in miseria».
Italia
Lunedì a Sotto il Monte i funerali del cardinale Capovilla
BergamoNews
Mentre alla camera ardente, allestita nella località Ca' Maitino, si sussegue un pellegrinaggio di persone a porgere l'ultimo saluto, venerdì sera alle 20.30 il vescovo di Bergamo Francesco Beschi celebrerà una messa in suffragio. -- Saranno celebrati lunedì 30 maggio alle 10.30 a Sotto il Monte i funerali di Loris Capovilla, scomparso giovedì. L’addio nella chiesa parrocchiale del paese che già nel nome celebra Papa Giovanni, di cui il cardinale Capovilla, che qui è nato cento anni orsono, fu segretario e custode. (...)
Agência Ecclesia
Os bispos católicos do Japão saudaram a visita que Barack Obama fez hoje a Hiroxima, tornando-se o primeiro presidente norte-americano a visitar a cidade atingida por uma bomba atómica a 6 de agosto de 1945. Em declarações à Rádio Vaticano, D. Tarcisio Isao Kikuchi, bispo de Niigata, fala numa “agradável surpresa” que pode contribuir para “desenvolver o desejo de muitos japoneses de banir as armas nucleares”. Obama mostrou o seu apoio a “a um mundo" sem armas nucleares. (...)
Turchia
La rappresentanza del Patriarcato ecumenico per il Santo e Grande Sinodo
Sacra Arcidiocesi Ortodossa d'Italia e Malta
Si rende noto che la composizione della Rappresentanza del Patriarcato Ecumenico al Santo e Grande Sinodo della Chiesa Ortodossa, è la seguente: Sua Santità il Patriarca Ecumenico BARTOLOMEO, Presidente del Santo e Grande Sinodo (...)
Radio Vaticano
Il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin ha presieduto ieri, presso la Chiesa di Santa Maria in Vallicella a Roma, la Messa a conclusione dell’Anno Giubilare per il quinto Centenario della nascita di San Filippo Neri.  Insieme al porporato hanno concelebrato i vescovi oratoriani mons. Edoardo Aldo Cerrato, vescovo di Ivrea, e mons. Robert Byrne, ausiliare di Birmingham, e con loro padre Felix Selden, delegato apostolico della Santa Sede per l'Oratorio, padre Mario Alberto Avilés, procuratore generale della Confederazione degli Oratori, e numerosi sacerdoti oratoriani di tutto il mondo. (...)
Vaticano
Il Papa agli Orionini: continuate a essere “i preti che corrono”
Vatican Insider
(Iacopo Scaramuzzi) Francesco ricorda quando i sacerdoti dell’ordine fondato da san Luigi Orione venivano chiamati così perché «in mezzo alla gente, con il passo rapido di chi ha premura». E aggiunge: «Vigilate sempre perché la fede non diventi ideologia e la carità non si riduca a filantropia» (...)
Filippine
The Church is hooked on Filipinos, so their drama is ours too
Crux
(John L. Allen Jr.) For Catholics pretty much anyplace in the early 21st century, here’s a fact of life we might as well name out loud: Catholicism, for all intents and purposes, is hooked on Filipinos. As I’ve noted before, it’s commonplace these days to say the Filipinos are the “new Irish.” The reference is to waves of Irish immigrants in the 19th century who carried the faith abroad, prominently including the U.S., as well as Irish missionary priests who founded churches in a staggering range of locales from Africa to Asia and beyond. (...)
Italia
Il segretario di Stato chiude le celebrazioni per il quinto centenario della nascita di Filippo Neri. Nessuno escluso
L'Osservatore Romano
«Nessuno escluso!»: così si potrebbe riassumere la testimonianza che ha portato san Filippo Neri a condividere con san Pietro «il titolo di apostolo di Roma». Una sintesi — tanto più significativa nell’anno santo della misericordia — tracciata dal cardinale Pietro Parolin, il quale giovedì 26 maggio ha chiuso solennemente le celebrazioni per il quinto centenario della nascita di “Pippo buono” con una messa presieduta nella chiesa romana di Santa Maria in Vallicella.
Vaticano
La morte del cardinale Loris Francesco Capovilla. Custode della memoria di Roncalli
L'Osservatore Romano
È morto giovedì 26 maggio, intorno alle 15, il cardinale Loris Francesco Capovilla, che a ottobre avrebbe compiuto 101 anni. Per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute era stato ricoverato nella casa di cura Beato Palazzolo di Bergamo dove, il 16 maggio, aveva ricevuto la telefonata di Papa Francesco. Appena si è diffusa la notizia della sua morte, da ogni parte del mondo sono giunti messaggi di cordoglio. Immagini e citazioni si sono subito diffuse a migliaia sui media per ricordare il cardinale che fino all’ultimo ha testimoniato al mondo la figura e le opere del santo Papa Giovanni XXIII.