venerdì 28 novembre 2014

Agência Ecclesia
O Papa denunciou hoje na Turquia o terrorismo e as perseguições contra minorias religiosas na Síria e Iraque, apelando à intervenção da comunidade internacional para ajudar os refugiados e proteger a população civil. “Infelizmente, somos ainda testemunhas de graves conflitos: na Síria e de modo (...)
Turchia
Un sacerdote siriaco recién ordenado leerá el Evangelio en la misa del Papa

EFE - ABC.es

El padre Orhan, ciudadano turco de la minoría cristiana siriaca que fue ordenado hoy sacerdote, será quien leerá el Evangelio en la misa que el Papa dará mañana, sábado, en Estambul. La ceremonia de ordenación tuvo lugar hoy en la catedral del Espíritu Santo, en (...)
India
Relazioni Indù-Cristiani a prova di dialogo
misna

In un opuscolo distribuito al Congresso induista mondiale 2014, che si è appena concluso a New Delhi con la partecipazione di circa 1500 delegati provenienti da 40 paesi, i missionari cristiani sono stati identificati tra i più grandi nemici degli indù. “Musulmani, marxisti, missionari, materialismo e ‘macaulayism’” si legge nell’opuscolo, sono le cinque “M” nemiche dell’induismo.
“La combinazione di forze anti-indù sta indebolendo la società indiana e quindi i fedeli sono invitati a contrastare il sistema culturale in vigore” si afferma nel testo propagandistico. L’opuscolo definisce l’Islam “velenoso”, critica il pluralismo culturale e religioso e l’approccio dei missionari cristiani che “perfidamente introducono il sistema di valori propri della società occidentale”.
L'Osservatore Romano
Proseguimento del dialogo con l’obiettivo, anche, di approfondire temi teologici, canonici, liturgici e pastorali e chiarire alcuni problemi legati agli anatemi, all’enumerazione comune dei sette concili ecumenici, al riconoscimento reciproco dei santi, e a questioni di ordine cristologico, oltre alla rinnovata preoccupazione per la situazione dei cristiani nel Vicino oriente e, in particolare, per la sorte dei due vescovi metropoliti Gregorios Youhanna Ibrahim e Boulos Yasigi, ancora nelle mani dei rapitori.
Turchia
Pope urges more Muslim opposition to IS in Turkey

AP - WAND

(Nicole Winfield and Suzan Fraser) Pope Francis urged Muslim leaders to condemn the "barbaric violence" being committed in Islam's name against religious minorities in Iraq and Syria as he arrived in neighboring Turkey Friday for a delicate visit aimed at improving interfaith ties. (...)
Turchia
Pope Francis in Turkey urges help for Syria refugees
BBC 

Pope Francis has highlighted the plight of refugees from Syria and Iraq and condemned extremism at the start of a key visit to Turkey. In a speech in Ankara, he said the Middle East had "for too long been a theatre of fratricidal wars". The three-day trip comes as (...)
Europa
Appello dei vescovi europei contro la tratta di persone
Radio Vaticana

Sono più di 800mila, attualmente, le donne, gli uomini e i bambini vittime della tratta nell’Unione Europea: questo uno dei dati drammatici emersi dal seminario di dialogo con le Commissione europee organizzato dalla Comece (Commissione degli episcopati della Comunità Europea) e dalla Commissione “Chiesa e società” della Kek (Conferenza delle Chiese europee), svoltosi a Bruxelles (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Francesco davanti alle autorità politiche di Ankara ricorda ruolo e responsabilità della Turchia per la pace nella regione e chiede uguali diritti e doveri per le minoranze religiose nel paese. Erdogan: «Sulla lotta al terrorismo la pensiamo allo (...)
Germania
Fantasia, tradizione, tecnologia. L'avvento nelle diocesi tedesche
Sir

Le diocesi tedesche sono espressione di una Chiesa viva, che si confronta con i tempi, e si prepara al Natale con diversi stimoli e proposte. I fedeli della diocesi di Fulda, ad esempio, avranno il loro Calendario dell’Avvento sul proprio cellulare: ogni mattina, dal 1° dicembre, un sms aprirà la finestrella del calendario virtuale, scaricabile anche come segnalibro per il computer, e donerà una frase per vivere al meglio il tempo di preghiera (...)
Indonesia
“Chi ricopre un incarico politico e istituzionale è chiamato a servire il popolo e a promuovere il bene comune, al di là del suo personale credo religioso o dell’appartenenza etnica. E i cittadini devono scegliere i leader per le loro capacità, competenze, professionalità, non per la religione”: è quanto ha detto all’Agenzia Fides Sua Ecc. Mons. Johannes Pujasumarta, Arcivescovo di Semarang e Segretario generale della Conferenza episcopale dell'Indonesia (...)
Filippine
Ausiliare di Manila: L'ombra dei trafficanti di esseri umani sui sopravvissuti a Yolanda
AsiaNews

Il vescovo ausiliare di Manila lancia l'allarme contro il traffico di vite umane, in particolare fra i sopravvissuti del tifone Yolanda; il prelato invita a mantenere alta l'attenzione e a tutelare le categorie più a rischio, donne e ragazze di giovane età. Mons. Broderick S. Pabillo punta il dito contro presunti "benefattori", che promettono alle vittime alloggio e impiego nella capitale (...)
Turchia
Pope backs anti-ISIS strikes, faces pressure on ‘Islamophobia’
   
Crux

(John L. Allen Jr.) Pope Francis on Friday offered measured support for military action against the Islamic State in Iraq and Syria, marking a return to what had been his stance after he appeared to back away from it earlier this week. On the first day of a three-day swing in Turkey, (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
1. E’ tradizione che i Papi, quando viaggiano in diversi Paesi come parte della loro missione, incontrino anche le autorità e le comunità di altre religioni. Senza questa apertura all’incontro e al dialogo,una visita papale non risponderebbe pienamente alle sue finalità, così come anch’io le intendo, nella scia dei miei venerati Predecessori.In questa prospettiva, sono lieto di ricordare in modo speciale l’incontro che il Papa Benedetto XVI ebbe, in questo medesimo luogo, nel novembre 2006.
2. Le buone relazioni e il dialogo tra leader religiosi rivestono infatti una grande importanza. Essi rappresentano un chiaro messaggio indirizzato alle rispettive comunità, per esprimere che il mutuo rispetto e l’amicizia sono possibili, nonostante le differenze.
Turchia
Le pape pourfend en Turquie tous les fondamentalismes

Reuters - Radio-Canada

Le pape François, qui a entamé vendredi une visite de trois jours en Turquie, a appelé à la lutte contre «toutes les formes de fondamentalisme» et estimé que le combat contre la faim et la pauvreté était crucial dans la lutte engagée contre les «persécutions» commises par l'organisation État islamique en Syrie et en Irak.  (...) 
(a cura Redazione "Il sismografo")
1. Questa terra è cara ad ogni cristiano per aver dato i natali a san Paolo, che qui fondò diverse comunità cristiane; per aver ospitato i primi sette Concili della Chiesa e per la presenza, vicino ad Efeso, di quella che una venerata tradizione considera la "casa di Maria", il luogo dove la Madre di Gesù visse per alcuni anni, meta della devozione di tanti pellegrini da ogni parte del mondo, non solo cristiani, ma anche musulmani.
2. Abbiamo bisogno di un dialogo che approfondisca la conoscenza e valorizzi con discernimento le tante cose che ci accomunano, e al tempo stesso ci permetta di considerare con animo saggio e sereno le differenze, per poter anche da esse trarre insegnamento.
Vaticano
Venerdì 28 novembre: la giornata del Papa

(a cura Redazione "Il sismografo")

*** Prima giornata del Pallegrinaggio di Papa Francesco in Turchia
- Discorso del Santo Padre alle Autorità della Turchia
"Occorre contrapporre al fanatismo e al fondamentalismo, alle fobie irrazionali che incoraggiano incomprensioni e discriminazioni, la solidarietà di tutti i credenti, che abbia come pilastri il rispetto della vita umana, della libertà religiosa, che è libertà del culto e libertà di vivere secondo l’etica religiosa, lo sforzo di garantire a tutti il necessario per una vita dignitosa, e la cura dell’ambiente naturale"
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
- Discorso del Santo Padre nell'Incontro Interreligioso presso la sede del Diyanet
"In qualità di capi religiosi, abbiamo l’obbligo di denunciare tutte le violazioni della dignità e dei diritti umani. La vita umana, dono di Dio Creatore, possiede un carattere sacro. Pertanto, la violenza che cerca una giustificazione religiosa merita la più forte condanna, perché l’Onnipotente è Dio della vita e della pace"
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
Turchia
Turchia: rapporti tra Stato e religioni, intervista con Cenap Aydin
Radio Vaticana

La prima giornata del Papa in Turchia è dedicata all'incontro con le autorità politiche del Paese. Sul rapporto tra Stato turco e comunità religiose Francesca Sabatinelli ha sentito Mustafa Cenap Aydin, ricercatore dell’Università Gregoriana e direttore dell’Istituto Tevere, associazione culturale impegnata nel dialogo interculturale e interreligioso (...)
Agi
(dell'inviato Salvatore Izzo) Con un vibrante  appello ad agire concretamente per la pace in Medio Oriente e a  sostenere i profughi in fuga da Iraq e Siria ("sono due milioni", ha detto) ed una inequivocabile richiesta alla Turchia di rispettare i  diritti umani di tutti i cittadini, qualunque religione professino, Papa  Francesco ha voluto dare un significato importante anche alla tappa  ufficiale della sua visita in Turchia: la sosta ad Ankara dove ha dovuto  rendere omaggio al mausoleo di Ataturk e far visita a Erdogan nel suo  mastodontico palazzo presidenziale, pagando in un certo senso un  pedaggio.
Vaticano
Una riflessione del Papa oggi: "Per quanto tempo dovrà soffrire ancora il Medio Oriente a causa della mancanza di pace? Non possiamo rassegnarci alla continuazione dei conflitti come se non fosse possibile un cambiamento in meglio della situazione"
(a cura Redazione "Il sismografo")
Abbiamo bisogno di un dialogo che approfondisca la conoscenza e valorizzi con discernimento le tante cose che ci accomunano, e al tempo stesso ci permetta di considerare con animo saggio e sereno le differenze, per poter anche da esse trarre insegnamento.
Occorre portare avanti con pazienza l’impegno di costruire una pace solida, fondata sul rispetto dei fondamentali diritti e doveri legati alla dignità dell’uomo. Per questa strada si possono superare i pregiudizi e i falsi timori e si lascia invece spazio alla stima, all’incontro, allo sviluppo delle migliori energie a vantaggio di tutti.

Turchia
Entrevista con el sacerdote Claudio Monge o.p., residente en Estambul y consultor del Pontificio Consejo para el Diálogo Interreligioso.
Turquía se prepara para recibir la visita del Santo Padre este fin de semana. Y allí está Claudio Monge o.p., dominico que vive en Estambul y es residente en Turquía desde hace más de 10 años, pero frecuenta esta país desde el 1997. Además de la vida de la comunidad, de la que fue superior durante 7 años, es responsable del DOST-I, un centro cultural que permite acoger estudiantes en gran parte turcos para ayudarles en sus investigaciones y estudios (...)
Sudafrica
I Vescovi ribadiscono che la dottrina cattolica vieta le ordinazioni sacerdotali femminili
Fides

I Vescovi sudafricani ribadiscono che la Chiesa cattolica non riconosce le ordinazioni sacerdotali femminili con una Dichiarazione Pastorale a firma di Sua Ecc. Mons. Stephen Brislin, Arcivescovo di Città del Capo e Presidente della Southern African Catholic Bishops’ Conference. Dopo aver ricordato la dottrina degli ultimi Pontefici (compreso Papa Francesco), alla quale si devono conformare i fedeli cattolici, Mons. Brislin afferma che “le donne cattoliche che accettano di essere ordinate sacerdote si separano dalla Chiesa e dai sacramenti (...)
Turchia
Clash of lifestyles, not cultures, when pope meets Turkish president

Crux

(John L. Allen Jr.) The last time a pope came to Turkey, it was after an incendiary 2006 speech by Benedict XVI that angered Muslims by appearing to link Muhammad with violence. Back then, the talk was about a “clash of cultures.” Today, it’s more a clash of lifestyles (...)
Europa
Europa, levántate y anda
COPE

(José Luis Restán) Mientras el escepticismo crece y se ahonda el foso entre las diversas poblaciones y el proyecto político de la Unión, un hijo de la cultura europea injertada en la historia joven del continente americano ha llegado a Estrasburgo para decir a esta anciana cansada por tantos avatares: ¡levántate y anda! Francisco, el Papa llegado de casi el fin del mundo, ha interpelado al continente con una fuerza que recordaba el grito del Papa eslavo en Compostela y la sagacidad del Papa alemán en Los Bernardinos de París: “¿Dónde está tu vigor? ¿Dónde está esa tensión ideal que ha animado y hecho grande tu historia? (...)
Turchia
Erdoğan says desperate masses exploited by radical groups

Today's Zaman

President Recep Tayyip Erdoğan, speaking after talks with Pope Francis in Ankara, complained that the international community ignores “state terrorism” in Syria and lamented that grievances of desperate masses in the Muslim world have been exploited by extremist groups such as the Islamic State of Iraq and the Levant (ISIL).(...)
Nigeria
Bomba nella moschea dell’emiro che combatte Boko Haram: 60 morti
   
Corriere della Sera

Tre bombe sono esplose nella moschea di uno dei più noti capi spirituali nigeriani, Sanusi Lamido Sanusi, emiro di Kano, nel turbolento nord-est del Paese. Le vittime delle esplosioni successive sarebbero decine: non meno di 60. L’emiro solo la scorsa settimana aveva esortato (...) 
Siria
Vicario apostolico di Aleppo: I giovani cristiani, testimoni di fede in una città ferita
AsiaNews

Giovani volontari, cristiani ma non solo, che si dedicano agli altri "con un vero senso di fede"; "decine di ragazzi e ragazze" della comunità che "vedono nell'altro il Cristo, e che decidono di servirLo" per ricostruire negli stessi luoghi in cui la guerra ha seminato divisioni e devastazione (...)
(a  cura Redazione "Il sismografo")
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
Signor Presidente,
Autorità religiose e civili,
Signore e Signori,
E’ per me motivo di gioia incontrarvi oggi, nel corso della mia visita al vostro Paese. Ringrazio il Signor Presidente di questo importante Ufficio per il cordiale invito, che mi offre l’occasione di intrattenermi con leaders politici e religiosi, musulmani e cristiani.
E’ tradizione che i Papi, quando viaggiano in diversi Paesi come parte della loro missione, incontrino anche le autorità e le comunità di altre religioni. Senza questa apertura all’incontro e al dialogo,una visita papale non risponderebbe pienamente alle sue finalità, così come anch’io le intendo, nella scia dei miei venerati Predecessori.In questa prospettiva, sono lieto di ricordare in modo speciale l’incontro che il Papa Benedetto XVI ebbe, in questo medesimo luogo, nel novembre 2006.
Argentina
In discussione la legge sull’attività mineraria, i Vescovi chiedono rispetto per l’ambiente
Fides

Il rispetto responsabile dell’ambiente, in quanto parte della creazione, è stato ribadito dal Vescovo di Comodoro Rivadavia, Sua Ecc. Mons. Joaquín Gimeno Lahoz, insieme al suo Vescovo ausiliare, Sua Ecc. Mons. Fernando Croxatto, e dal Vescovo della prelatura di Esquel, Sua Ecc. Mons. José Slaby. I presuli sono rimasti sorpresi e delusi dal modo in cui, il 25 novembre, è stato discusso il disegno di legge che riguarda l'ambiente (...)
Vaticano
Cosa si aspetta il Papa per l'Anno della Vita consacrata? In una lettera ai religiosi del mondo, Francesco indica obiettivi e attese per questo "Anno di grazia" che si aprirà il 30 novembre fino al 2 febbraio 2016

Zenit

(Salvatore Cernuzio) Scrive come Successore di Pietro Papa Bergoglio a tutti i religiosi e religiose del mondo, in occasione dell’Anno della Vita Consacrata che avrà inizio il prossimo 30 novembre, e terminerà il 2 febbraio 2016. Ma si rivolge loro anche come “fratello”, “consacrato a Dio come voi”, nella lettera del 21 novembre pubblicata oggi. (...)
Agência Ecclesia
Francisco iniciou hoje a sua sexta viagem internacional, a segunda em três dias, rumando à Turquia com preocupações relativas ao diálogo ecuménico, inter-religioso e aos conflitos no Médio Oriente. O Papa chegou ao aerporto de Fiumicino pelas 08h55 de Roma (...)
Turchia
Il Papa in Turchia loda l’impegno del Paese per i profughi e ne sottolinea la vocazione di ponte tra continenti e popoli. Crocevia di incontro e dialogo
L'Osservatore Romano

(Gaetano Vallini) Per quanto tempo il Medio oriente dovrà ancora soffrire per mancanza di pace? Dall’Ak Saray, il nuovissimo e imponente palazzo presidenziale di Ankara, i tuoni di guerra certo non si sentono, ma i confini di Siria e Iraq non sono poi così lontani. Papa Francesco non si è lasciato sfuggire l’occasione, e così venerdì, appena giunto nella capitale, tappa iniziale del viaggio in Turchia, ha subito puntato l’attenzione sulla martoriata regione, da troppo tempo devastata da guerre che sembrano autoalimentarsi in una spirale infinita. Nel primo discorso ufficiale in terra turca, il Pontefice ha ribadito che non ci si può rassegnare alla continuazione dei conflitti come se non fosse possibile un cambiamento in meglio della situazione. E ha lanciato un nuovo, accorato appello a intraprendere con coraggio iniziative che portino alla pace.
Turchia
Roncalli e l’ecumenismo secondo il patriarca Bartolomeo. Il mite del Vangelo
L'Osservatore Romano

Il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo ha tenuto a Istanbul, nel teatro della Casa d’Italia, una conferenza sulle relazioni ecumeniche intrattenute in Turchia, tra il 1934 e il 1945, dal delegato apostolico monsignor Angelo Giuseppe Roncalli. Ne pubblichiamo alcuni stralci dai quali emerge una figura mite e umile, capace, al di là di ogni formalità, di intessere relazioni di profondo rispetto, amore e comprensione.
Roncalli non si muove tanto come un diplomatico, ma dà al suo lavoro una impostazione nettamente pastorale nel rapporto sia con le differenti comunità cattoliche, che con gli ortodossi. È convinto che per aprire un dialogo con gli ortodossi bisogna abbandonare le condanne, il disprezzo, l’alterigia, il considerarsi superiori. Bisognava considerarsi tutti “figli di un solo Padre”.
Irlanda
Bishop says opposition to same-sex marriage not about homosexuality

Irish Times

(Patsy McGarry) A Catholic bishop has warned the Government that legalising same-sex marriage would change the meaning of marriage itself. In what will be seen as an opening move in Catholic Church opposition to the same-sex marriage referendum next spring, Bishop Kevin Doran (...)
Messico
Dalla prima domenica di Avvento: dodici giorni di preghiera per la pace
Fides

I Vescovi del Messico invitano a pregare e a lavorare per la pace nel paese. Il comunicato della Conferenza Episcopale messicana, inviato anche all’Agenzia Fides, ha per titolo "Preghiamo e lavoriamo per la pace", e viene diffuso mentre il paese sta vivendo una situazione di grave tensione e crisi. "Il nostro paese è in crisi. Questo ci fa male e ci riguarda tutti (...)
Vaticano
Saluto del Santo Padre ai giornalisti durante il volo Roma-Ankara
Sala stampa della Santa Sede
Padre Lombardi:
Santo Padre, grazie di venire a darci il suo saluto all’inizio di questo viaggio, per il quale Le facciamo i nostri auguri. Un viaggio che sappiamo impegnativo sia per l’area in cui ci rechiamo, sia per i rapporti ecumenici, i rapporti interreligiosi … Ecco, quindi è breve ma è molto intenso e importante. Noi La accompagniamo con la nostra preghiera, con la nostra attenzione e con il nostro sostegno, per quanto potremo fare, anche come informatori. Siamo un bel gruppetto, come vede: siamo 65 in questo viaggio, rappresentanti di diversi Paesi, di diversi media, come al solito è un po’ un mix che cerca di tenere conto sia dei media sia delle lingue, e così via.
Turchia
Dono di Papa Francesco al Presidente della Turchia: Quadro in mosaico "Veduta di Castel Sant'Angelo"
 
Sala stampa della Santa Sede

Il mosaico raffigurante la "Veduta di Castel Sant'Angelo" è tratto da un dipinto ad olio di Antonello Riommi, pittore romano contemporaneo. I toni delicati dei colori, la luminosità diffusa generata da cielo velato di nubi, creano una sensazione di calma e di tranquillità. Il quadro in mosaico (cm. 34x59) è stato realizzato dai Mosaicisti dello Studio del Mosaico Vaticano da gennaio ad aprile 2014. Sono stati utilizzati smalti policromi, applicati con stucco oleoso su di una base metallica. Lo stucco ha la stessa formula di quello utilizzato nei secoli scorsi per applicare i mosaici nella Basilica di San Pietro.  Nella realizzazione dell'opera è stata impiegata la tecnica degli smalti filati, tipica dello Studio del Mosaico Vaticano.
Turchia
(a cura Redazione "Il sismografo")
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
Signor Presidente,
Signor Primo Ministro,
Distinte Autorità,
Signore e Signori,
sono lieto di visitare il vostro Paese, ricco di bellezze naturali e di storia, ricolmo di tracce di antiche civiltà e ponte naturale tra due continenti e tra differenti espressioni culturali. Questa terra è cara ad ogni cristiano per aver dato i natali a san Paolo, che qui fondò diverse comunità cristiane; per aver ospitato i primi sette Concili della Chiesa e per la presenza, vicino ad Efeso, di quella che una venerata tradizione considera la “casa di Maria”, il luogo dove la Madre di Gesù visse per alcuni anni, meta della devozione di tanti pellegrini da ogni parte del mondo, non solo cristiani, ma anche musulmani.

Brasile
Brazilian Bishops Establish Commission on Married Priesthood
   
Pray Tell

Pray Tell has tracked the story of Bishop Erwin Kräutler’s meeting with Pope Francis about the severe priesthood shortage and mandatory celibacy in Brazil, and Francis’ suggestion that the bishops of Brazil set up commission to make suggestions to Rome for a solution. This has now happened. (...)
Vaticano
Kasper: «Papa Francesco in Turchia con il suo carisma dell'amicizia»
   
Terrasanta.net

(Carlo Giorgi) «Riponiamo grandi speranze nell’incontro tra Papa Francesco e il patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I. Papa Francesco ha il carisma dell’amicizia; e la cosa essenziale per l’ecumenismo, in fondo, sono sempre i rapporti personali…». Il cardinal Walter Kasper, (...)
Turchia
Spadaro: "Il dialogo è accoglienza e Bergoglio ama il conflitto, serve a risolvere i problemi"

La Repubblica

(Marco Ansaldo)  Il direttore di "Civiltà cattolica" e l'esponente islamico argentino Abboud a confronto sulla tappa di Francesco nella più grande nazione musulmana non araba -- "Serve il coraggio del dialogo", scrive Papa Francesco sulla copertina del nuovo libro di padre Antonio Spadaro, gesuita, direttore della rivista La Civiltà Cattolica , uomo vicinissimo al Pontefice argentino (Oltre il muro, pubblicato da Rizzoli). "Non possiamo permetterci il lusso di guardare al futuro senza speranza " (...)
Vaticano
Francesco va in città. La nuova pastorale: “Non siamo più nella cristianità”
Il foglio

“Una vera trasformazione ecclesiale. Tutto pensato in chiave di missione. Un cambio di mentalità pastorale”. E’ la richiesta avanzata stamattina dal Papa, dinanzi ai partecipanti del Congresso internazionale sulla pastorale delle grandi città. Il suo intervento, lungo e non formale – “vorrei essere un po’ spontaneo e non ho avuto tempo di fare un discorso formale” (...)
Vaticano
A proposito di una presunta "intervista" di Papa Francesco rilasciata a una testata israeliana
(a cura Redazione "Il sismografo")

(Luis Badilla) In queste ore i media internazionali diffondono ampiamente una presunta intervista esclusiva del giornalista Henrique Cymerman a Papa Francesco, pubblicata ieri dalla testata israeliana Yediot Ahronot e rilanciata online da Ynetnews. Siamo in condizioni di precisare che l'intervista "esclusiva" non è mai avvenuta, e ciò che viene presentato come tale è un insieme di interventi realizzati da Papa Francesco in diversi momenti e occasioni, tra cui stralci di una vera intervista rilasciata dal Pontefice al giornalista Cymerman e pubblicata sul quotidiano spagnolo "La Vanguardia" il 12 giugno 2014.
La Nación
(Pablo Gianera) El trabajo intelectual alrededor de Jorge Luis Borges y su literatura (ese cuerpo de poemas, cuentos, ensayos, entrevistas y aun anécdotas) se revela cada vez más como una misión interminable. La teoría literaria fue la primera avanzada, pero otras áreas siguen abiertas. Pensar a (...)
Turchia
(Mimmo Muolo) Di nuovo in aereo a distanza di due giorni dalla visita all’Europarlamento e e al Consiglio d’Europa. Non era mai accaduto prima che un Papa effettuasse due viaggi così ravvicinati. Ma la circostanza, già di per sé dice quanto Francesco tenga alla tre giorni che – da oggi a domenica – lo porterà ad Ankara e Istanbul, cioè in quella Turchia già toccata dagli itinerari apostolici di Paolo VI Giovanni Paolo II e Benedetto XVI prima di lui, e in cui Giovanni XXIII aveva passato lunghi anni da delegato apostolico (...)
Sri Lanka
Sri Lanka’s Presidential Race Gets Interesting

thediplomat.com
Sri Lanka’s President Mahinda Rajapaksa has just announced that the country will hold a presidential election two years early. The move had been expected for some time. The election will be held on January 8, 2015. In light of this development, there are other (...)
Agência Ecclesia
O Papa chegou hoje à Turquia, para uma visita oficial de três dias que se iniciou simbolicamente junto ao Mausoléu de Atatürk, fundador da atual República, com uma mensagem em favor do diálogo entre culturas e religiões. “Formulo os votos mais (...)
CBS Philly
Residents of the Philadelphia area are being asked to show some brotherly love to those coming to see Pope Francis next year. To help accommodate the expected crowds, officials hope more than 10,000 families will volunteer to host visitors in their spare bedrooms. (...)
Turchia
Papa Francesco in Turchia. L'ecumenismo del martirio
AsiaNews

Istanbul, la città dei due continenti, la città dove fiorì una splendente cultura cristiana, sta per accogliere il quarto papa nella sua millenaria storia, nella persona di papa Francesco, il pontefice più spontaneo ed evangelicamente informale degli ultimi 60 anni. Com'è ovvio, il viaggio in Turchia di un capo religioso inizia formalmente da Ankara. Lo Stato turco, quello laico  kemalista e quello neottomano sunnita di Erdogan (...)
Vaticano
Francis wants to open Holocaust-era Vatican archives as quickly as possible

WJC

Pope Francis has reiterated his position to open the secret Vatican archives covering the period of World War II to allow researchers to assess the role played by Pope Pius XII during the Holocaust. -- In an extensive interview with the Israeli newspaper 'Yediot Ahronot', (...)
Turchia
Francesco è in Turchia: "Paese che offre aiuto a tanti profughi di guerra"
Radio Vaticana

Papa Francesco ha iniziato in Turchia il sesto viaggio internazionale del suo Pontificato. L’aereo papale è atterrato all’aeroporto di Ankara verso mezzogiorno. Salutando i giornalisti del seguito, il Papa ha detto queste parole: “Buon giorno. Vi do il benvenuto e vi ringrazio della vostra compagnia in questo viaggio. Il vostro lavoro è un sostegno, un aiuto e anche un servizio al mondo, per far conoscere questa attività religiosa e umanitaria (...)
Deutsche Welle Español
El procurador general de Justicia dominicano, Francisco Domínguez Brito, emprendió un viaje que le llevará a Varsovia y después al Vaticano para dar seguimiento a los expedientes de dos sacerdotes católicos acusados de cometer actos de pederastia en la República Dominicana. El funcionario (...)
Turchia
La Turchia accoglie il Papa tra sicurezza e aspettative politiche
Vatican Insider
(Iacopo Scaramuzzi) «Una visita-chiave con un’agenda pesante» per il quotidiano Hurriyet. Today’s Zaman torna sull’esoso palazzo del presidente Erdogan. Dalla facciata del convento dei cappuccini a Istanbul, Sant’Antonio, pendono due lunghi striscioni, con la (...)
Turchia
Papa Francesco. La firma del Libro d'Oro del Mausoleo di Atartuk. Parole del Papa

Sala stampa della Santa Sede

Al suo arrivo in Turchia, Papa Francesco ha raggiunto subito in auto il Mausoleo di Atatürk, dove ha deposto una corona di fiori ed è sosto in silenzio. Nella sala “Tower of National Pact” del Museo il Papa ha poi firmato il Libro d’Oro e apposto la seguente dedica: "Formulo i voti più sinceri perché la Turchia, ponte naturale tra due Continenti, sia non soltanto un crocevia di cammini, ma anche un luogo di incontro, di dialogo e di convivenza serena tra gli uomini e donne di buona volontà di ogni cultura, etnia e religione".
CNA (Aid to the Church in Need)
(Marta Petrosillo) “We shouldn’t get our hopes up. I don’t see any sign of an immediate improvement in China-Holy See relations.” Thus commented Cardinal Joseph Zen Ze-kiun, Bishop Emeritus of Hong Kong, reflecting on a symposium on mainland China held at the the Pontifical Urbaniana University (...)
Turchia
Papa Francesco atterrato ad Ankara: visita di tre giorni nel segno del dialogo e saluto ai giornalisti
Il Messaggero

Papa Francesco è arrivato in Turchia, dove compie una visita di tre giorni. L'aereo con a bordo il Pontefice è atterrato all'aeroporto internazionale della capitale Ankara. Il saluto ai giornalisti: «Vi dò il benvenuto e vi ringrazio per la vostra compagnia in questo viaggio. Il vostro lavoro è un sostegno, un aiuto e un servizio, un servizio al mondo per far conoscere questa attività religiosa e umanitaria» (...)
InfoBae
 
En una entrevista con EFE, el sacerdote Khalil Jarr denunció que alrededor de 15.000 cristianos han tenido que abandonar la ciudad iraquí de Mosul, ante las amenazas de los terroristas del Estado Islámico (ISIS, por sus siglas en inglés), que dominan la localidad (...)
Turchia
I cristiani di Turchia attendono papa Francesco
Aleteia

(Chiara Santomiero) Accanto ai banchi della navata centrale sono spuntate file e file di sedie e altre dovranno essere aggiunte, quasi fin sotto la balustra che delimita la zona del presbiterio, ma anche così la cattedrale dello Spirito Santo di Istanbul non ce la farà ad accogliere tutti i fedeli che vorrebbero partecipare alla celebrazione eucaristica inter-rituale che sarà presieduta da papa Francesco nel pomeriggio di sabato 29 novembre (...)
haitilibre.com
Consecration of the «transitional» Cathedral of Port-au-Prince    Saturday they were thousands of Catholics gathered to attend the consecration and blessing of the transitional Cathedral of Port-au-Prince, called to temporarily accommodate the faithful of Our Lady of the Assumption, deprived of (...)
(fr) Consécration de la cathédrale «transitoire» de Port-au-Prince
Sito dell'Episcopato brasiliano
Para contribuir com a otimização do tratamento e evitar novas infecções, será lançada hoje, 27 de novembro, na sede da Conferência Nacional dos Bispos do Brasil (CNBB), em Brasília,  a Campanha de Diagnóstico Precoce do HIV.  Haverá transmissão, ao vivo, da (...)
Ucraina
Head of the Commission of the UGCC for Promoting Christian Unity: Political conflict should not betransposed to religious ground

RISU

In Vatican the session of the Pontifical Council for Promoting Christian Unity come to an end; on the blessing of His Beatitude Sviatoslav, a representative of the Ukrainian Greek Catholic Church, Fr Ihor Shaban participated in the session. The meeting was dedicated to the 50th anniversary (...)
Vaticano
Lettera Apostolica del Santo Padre Francesco a tutti i consacrati in occasione dell'Anno della Vita Consacrata
   
Sala stampa della Santa Sede

Carissime consacrate e carissimi consacrati!
Scrivo a voi come Successore di Pietro, a cui il Signore Gesù affidò il compito di confermare nella fede i fratelli (cfr Lc 22,32), e scrivo a voi come fratello vostro, consacrato a Dio come voi.
Ringraziamo insieme il Padre, che ci ha chiamati a seguire Gesù nell’adesione piena al suo Vangelo e nel servizio della Chiesa, e ha riversato nei nostri cuori lo Spirito Santo che ci dà gioia e ci fa rendere testimonianza al mondo intero del suo amore e della sua misericordia.
Facendomi eco del sentire di molti di voi e della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, in occasione del 50° anniversario della Costituzione dogmatica Lumen gentium sulla Chiesa, che nel cap. VI tratta dei religiosi, come pure del Decreto Perfectae caritatis sul rinnovamento della vita religiosa, ho deciso di indire un Anno della Vita Consacrata. Avrà inizio il 30 novembre corrente, I Domenica di Avvento, e terminerà con la festa della Presentazione di Gesù al tempio il 2 febbraio 2016. (...)
Turchia
Papa Francesco in Turchia, l’abbraccio con Bartolomeo e l’ombra di Erdogan. Parla Claudio Monge

Europa Quotidiano

(Aldo Maria Valli) Il frate domenicano, che vive a Istanbul da oltre un decennio, spiega i motivi del viaggio di Bergoglio e le intenzioni del governo di Ankara: «Erano reticenti a invitare il pontefice, ora forse sperano di dissuaderlo dalla visita in Armenia» -- Di nuovo un papa sul Bosforo. (...)
Algeria
Affaire Tibéhirine: Alger se félicite de la coopération avec Paris

Fait Religieux

La coopération entre les justices algérienne et française dans l'enquête sur l'assassinat des moines de Tibéhirine en 1996 se déroule dans de «bonnes conditions», a indiqué le 26 novembre le ministre algérien de la justice Tayeb Louh. Le juge algérien enquêtant sur la mort des moines (...)
Turchia
Orthodox leader to Turkey: Re-open our seminary
   
Crux

(Inés San Martín) While there are plenty of reasons why Pope Francis is going to Turkey this weekend, the official motive is clear: To meet Patriarch Bartholomew of Constantinople, and to move Catholicism and Orthodoxy closer to unity. The small Orthodox community Francis will (...)
Colombia
No entendemos las razones para que se dilate más la liberación: Iglesia

Caracol 

Cuestionó el nuevo cambio en la fecha para la liberación de los secuestrados en el departamento del Chocó. -- Monseñor Juan Carlos Barreto, obispo de Quibdó, aseguró que esta situación lo pone a pensar que no hay realmente un acuerdo político entre el gobierno y las Farc para la entrega.  (...)
Agência Ecclesia
O Papa recebeu hoje no Vaticano 25 arcebispos de grandes cidades, incluindo o patriarca de Lisboa, a quem pediu que saiam ao encontro das pessoas nestas metrópoles, especialmente os pobres, e promovam uma Igreja de portas abertas. “Sair e facilitar: trata-se de uma verdadeira transformação (...)
Sri Lanka
L’Eglise catholique s’inquiète de la proximité de l’élection présidentielle avec la visite du pape François dans le pays

Eglises d'Asie

Les responsables de l’Eglise catholique à Sri Lanka ne cachent pas leur inquiétude face à la proximité de l’élection présidentielle, qui aura lieu le 8 janvier prochain, avec la visite du pape François dans le pays, qui se déroulera du 13 au 15 janvier. A la lumière de ce qui s’est passé lors des précédents scrutins électoraux, (...) 
Vaticano
In volo verso la Turchia: Telegrammi di Papa Francesco ai Presidenti di Albania e Grecia
 
Sala stampa della Santa Sede

(al Presidente dell'Albania)
HIS EXCELLENCY BUJAR NISHANI
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF ALBANIA
TIRANA
I AM PLEASED TO CONVEY WARM GREETINGS TO YOU AND THE CITIZENS OF ALBANIA AS I JOURNEY OVER YOUR COUNTRY ON MY WAY TO TURKEY. RECALLING WITH SATISFACTION MY RECENT VISIT TO ALBANIA, I INVOKE THE LORD’S BLESSINGS OF PEACE AND PROSPERITY UPON THE ENTIRE NATION.
FRANCISCUS PP.


(al Presidente della Grecia)
HIS EXCELLENCY KAROLOS PAPOULIAS
PRESIDENT OF THE HELLENIC REPUBLIC
ATHENS
I EXTEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AND TO ALL THE PEOPLE OF GREECE AS I JOURNEY OVER GREECE ON MY APOSTOLIC VISIT TO TURKEY. I ASK THE LORD TO BLESS THE NATION ABUNDANTLY WITH PEACE AND PROSPERITY. 

FRANCISCUS PP.