venerdì 19 maggio 2017

El Salvador
Si riapre il processo per l'assassinio di Romero. Una richiesta formulata dalla Chiesa di El Salvador. “L’elemento giustizia è condizione per il perdono”
Terre d'America
(Alver Metalli)  In pieno anno giubilare dedicato a monseñor Romero – terminerà il 15 agosto prossimo in occasione dei cento anni della nascita – un giudice salvadoregno ha deciso di riaprire la causa sul suo assassinio. La decisione del giudice Ricardo Chicas – questo il nome del magistrato – fa seguito alla fondamentale sentenza della Corte costituzionale di El Salvador dello scorso anno di derogare la legge d’amnistia che impediva di mettere sotto processo i responsabili di crimini e violazioni dei diritti umani commessi durante la sanguinosa guerra civile degli anni 1980-1992. Il giudice che ha riaperto il caso-Romero ha anche annullato l’immunitàdi cui godeva il capitano Álvaro Rafael Saravia, unico processatoper il crimine di Romero (...)